Home Office in Pharma: cosa succede dopo COVID.

L'home office nell'industria farmaceutica rimarrà dopo la pandemia. Questo articolo esamina i regolamenti dei grandi attori del settore.

Dopo che la pandemia di COVID-19 sembrava essere quasi finita nella mente della gente in estate con il basso numero di casi e la vaccinazione disponibile, il virus ha la Germania saldamente nella sua presa di nuovo questo inverno. Anche in altri paesi, il numero di infezioni sta aumentando di nuovo rapidamente. Questo è dovuto, tra l'altro, alla diminuzione dell'efficacia della vaccinazione in combinazione con la variante delta, che richiede una vaccinazione di richiamo dopo cinque o sei mesi, il numero ancora relativamente alto di persone non vaccinate e la comparsa di nuove varianti del virus come Omikron. L'home office è quindi attualmente la soluzione più sicura per i dipendenti di quasi tutti i settori.

La vita dopo la pandemia.

Anche se al momento sembra molto lontano, possiamo già azzardare un assaggio di come sarà la vita dopo la pandemia. Il fatto è che lo stile di vita prima della pandemia non può essere ripristinato. Almeno non nel modo in cui eravamo abituati fino ad allora. Il virus ci ha costretti a lasciare la nostra zona di comfort e ad adattarci a una nuova "normalità".

Sfidare l'Home Office in Pharma.

L'industria farmaceutica affronta una doppia sfida. Da un lato, le aziende devono prevenire la diffusione del virus per proteggere la salute fisica e mentale dei dipendenti. D'altra parte, la produzione farmaceutica è soggetta a condizioni molto più rigide per consegnare i farmaci in tempo e nella giusta qualità. I manager dell'industria farmaceutica devono affrontare permanentemente questo atto di bilanciamento per risolvere il dilemma.

Una delle decisioni più importanti è se e come continuare lo schema dell'home office introdotto all'inizio della pandemia.

Secondo la ricerca dell'autore, l'industria farmaceutica si sta orientando verso un modello ibrido in cui i dipendenti rimangono nell'ufficio a casa ma possono tornare in ufficio quando necessario. Il lavoro ibrido permette un lavoro più flessibile pur mantenendo l'importanza dell'ufficio come luogo di collaborazione e interazione personale. Tuttavia, questo non si applica a tutti i settori: Le attività di produzione e di laboratorio non sono interessate da tutti i regolamenti, poiché queste attività non possono essere gestite e controllate da casa.

Varianti future degli accordi di home office in Pharma*:

Home office pharma
*basato sulla ricerca dell'autore

Regolamenti per l'Home Office in Pharma.

Bayer: "Circa il 40% della forza lavoro della Bayer in Germania ha lavorato a distanza durante la pandemia. Per questi dipendenti, la Bayer ha organizzato un ritorno in ufficio 'a tappe' a partire dalla scorsa estate, ma solo un massimo del 40% dei posti di lavoro può essere occupato".

Roche: "I dipendenti hanno l'opzione di 2-3 giorni di ufficio a casa, mentre il resto viene trascorso in ufficio".

Merck: "L'azienda farmaceutica di Darmstadt si descrive come un pioniere del lavoro mobile. Questo ha già avuto un effetto estremamente positivo sulla prima chiusura nella primavera del 2020. Allo stesso tempo, il lavoro nella produzione e nei laboratori continua in loco per tutto il tempo".

Sanofi: "Sanofi si basa su un modello ibrido con una tendenza a lavorare in loco. Il lavoro mobile era già possibile prima della pandemia. Tuttavia, non era una pratica abituale. Anche se l'home office funzionava bene, era arrivato il momento in cui lo scambio diretto sul posto era di nuovo desiderato e cercato".

Boehringer Ingelheim: "I dipendenti che possono fare bene il loro lavoro da casa continueranno a lavorare nell'home office. Possono tornare in ufficio dopo aver completato l'impegno a casa, ma devono sempre coordinarsi strettamente con il loro supervisore. Inoltre, il numero di persone ammesse al sito in qualsiasi momento continuerà ad essere limitato".

AbbVie, AstraZeneca, J&J e Bristol Myers Squibb: "Implementare un 'approccio graduale' al ritorno dei dipendenti in ufficio".

GlaxoSmithKline: "GSK consiglia a coloro che possono lavorare da casa di continuare a farlo. Qualsiasi cambiamento a questa guida sarà introdotto gradualmente, in linea con le politiche sanitarie locali e i regolamenti governativi specifici del paese".

Novartis: "In futuro, i dipendenti potranno decidere in consultazione con i loro superiori se vogliono tornare in ufficio, lavorare part-time o lavorare interamente a casa. Novartis chiama questo modello 'Scelta con responsabilità'".

Amgen: "Amgen offre ai suoi 24.000 dipendenti l'opportunità di lavorare nel loro ufficio a casa. I dipendenti sono liberi di scegliere il loro modo di lavorare, in modo che ognuno possa trovare il suo posto di lavoro ideale. La ricerca e il lavoro di laboratorio possono anche essere fatti a distanza in una certa misura, naturalmente con un sistema sofisticato dietro. Il lavoro di produzione è attualmente (ancora) svolto da dipendenti che non possono lavorare da casa. Ma anche questo è da lavorare. Una possibilità sarebbe un sistema di automazione della produzione che può essere controllato a distanza dai dipendenti".

Eli Lilli: "Eli Lilli ha già fissato un obiettivo per far tornare in ufficio un quarto dello staff entro i primi di giugno 2021. Se la situazione pandemica peggiorasse di nuovo, tirerebbero il freno di emergenza, ma l'obiettivo è quello di tornare alla routine dell'ufficio il più possibile. Se i dipendenti non possono venire in ufficio per motivi personali, possono lavorare da casa. Inoltre, non tutti i dipendenti sono classificati allo stesso modo. Questo significa che alcuni dipendenti possono passare più tempo in ufficio di altri, a seconda del compito".

B. Braun: "B. Braun ha recentemente introdotto un nuovo accordo aziendale che è in vigore dal luglio 2021. Si chiama "lavoro flessibile e mobile" e regola sia l'orario d'ufficio che la possibilità di lavorare in un ufficio a domicilio".

Home Office in Pharma. Riassunto.

Covid-19 è prima di tutto una crisi umanitaria, e il ruolo che le aziende farmaceutiche svolgono in questa crisi è essenziale e cruciale. In risposta alla crisi, i leader dell'industria farmaceutica dovrebbero monitorare la situazione e agire rapidamente per prepararsi meglio all'era post-Covid.
Letteratura.

  1. Liu (2020): 2021 previsioni: 'Non torneremo ai vecchi modi di lavorare': i produttori di droga pesano sul ritorno al lavoro, vita post-COVID-19, disponibile su: https://www.fiercepharma.com/pharma/we-will-not-return-to-old-ways-working-drugmakers-weigh-returning-to-work-post-covid-life, data recuperata, 12.10.21
  2. Hessenschau (2021): Molte aziende dell'Assia vogliono lavorare in modo ibrido, disponibile su:
    https://www.hessenschau.de/wirtschaft/ende-der-homeoffice-pflicht-viele-hessische-unternehmen-wollen-hybrid-arbeiten,testpflicht-ende-100.html, data di recupero 12.10.21
  3. SWR (2021): Ecco come i datori di lavoro della Renania-Palatinato si occupano ora dell'home office, disponibile su:
    https://www.swr.de/swraktuell/rheinland-pfalz/homeofficepflicht-endet-100.html, data di recupero: 12.10.21
  4. .Reidel (2021): Novartis offre la sede per sempre https://www.horizont.net/schweiz/nachrichten/new-work-novartis-bietet-home-office-fuer-immer-an-184532, data recuperata: 12.10.21
  5. HNA (2021): Homeoffice-Pflicht endet - Erfahrungen von Arbeitgebern im Altkreis Melsungen, https://www.hna.de/lokales/melsungen/melsungen-ort45520/wir-gefuehl-entsteht-langsamer-90843166.html, Abrufdatum: 12.10.21
  6. ePharmaInsider (2021): Ufficio ritorno da aspettarsi nel settore farmaceutico? https://www.epharmainsider.com/office-comeback-in-der-pharmabranche-zu-erwarten/, data recuperata: 12.10.21

Condividi articolo.

Facebook
Twitter
LinkedIn
XING
WhatsApp
E-mail

Newsletter.

Leggi di più.

Lo sviluppo di partnership strategiche e basate sul valore.
Come i CDMO stanno costruendo partnership strategiche e basate sul valore nel post-pandemia ...
MDR rimandato. Per l'UE. A causa di Corona.
A causa della pandemia di SARS-CoV-2, l'UE ha proposto di estendere ...
Vento di cambiamento. Come la Gran Bretagna e la Svizzera sono diventate paesi terzi.
La Svizzera e il Regno Unito sono stati recentemente designati dall'UE come ...
Dr Ralf Hess et al, pubblicato. Articolo sull'implementazione di MDR & IVDR nel diritto nazionale.
Il consulente principale del progetto Entourage, il Dr. Ralf Hess, pubblica un articolo su ...
Come sta emergendo la catena di approvvigionamento di prossima generazione.
La supply chain di nuova generazione non ha bisogno solo di ...